Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

PROROGA MISURE DI QUARANTENA

Data:

03/01/2022


PROROGA MISURE DI QUARANTENA

Le Autorità coreane hanno disposto che sarà valido fino al 3 febbraio 2022 l’obbligo introdotto il 3 dicembre, per tutti coloro che fanno ingresso in Corea del Sud dall’estero, sia cittadini coreani sia cittadini stranieri, di sottoporsi a quarantena obbligatoria di 10 giorni, anche se vaccinati, all’estero o in Corea.


Solo i funzionari pubblici di alto rango e i dirigenti di azienda possono ottenere un'esenzione dalla quarantena.
In caso di funerali di familiari diretti in Corea è prevista una esenzione dalla quarantena che non può superare i 7 giorni.

Anche coloro a cui è stata precedentemente rilasciata un'esenzione dalla quarantena (come discendenti diretti in visita a familiari o viaggi per affari non di livello dirigenziale) e coloro che hanno completato le vaccinazioni all'estero sono soggetti a quarantena.

In particolare, i coreani e gli stranieri con visti di lunga durata dovranno auto-isolarsi presso il proprio domicilio per 10 giorni e sottoporsi a test PCR 3 volte (PCR prima della partenza, primo giorno dopo l'ingresso, prima della fine della quarantena). Gli stranieri che fanno ingresso a breve termine devono trascorrere la quarantena di 10 giorni in una struttura governativa a proprie spese.
I coniugi e discendenti in linea diretta (nonni, genitori, figli) di cittadini coreani e residenti a lungo termine in Corea possono isolarsi per 10 giorni presso il domicilio di questi ultimi, anziché presso una struttura governativa, presentando prova documentale della relazione familiare.

 

Resta obbligatorio sottoporsi a test PCR 72 ore prima della partenza per la Corea e poi all’arrivo nel Paese.

 

 


555