Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Modalità per l'erogazione di contributi a soggetti privati per finalità di mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e di attuazione di iniziative umanitarie e di tutela dei diritti umani

Data:

29/08/2022


Modalità per l'erogazione di contributi a soggetti privati per finalità di mantenimento della pace e della sicurezza internazionale e di attuazione di iniziative umanitarie e di tutela dei diritti umani

La Legge di Bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145, recante "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021"), nell'abrogare la legge 180/1992, ha modificato il DPR 18/1967 con l'inserimento di un art.23-ter, recante "nuove modalità per l'erogazione di contributi finalizzati alla partecipazione dell'Italia ad iniziative di pace ed umanitarie in sede internazionale". In particolare, la nuova norma prevede che la concessione dei contributi a soggetti privati italiani e stranieri avvenga, salvo casi di motivata urgenza, nel rispetto dei principi di trasparenza e di parità di trattamento.

I bandi sono disponibili al seguente link:

https://www.esteri.it/it/trasparenza_comunicazioni_legali/sovvenzioni_contributi_sussidi_vantaggi_economici/criterimodalita/?fbclid=IwAR0FnyRXln8SpJ-MvWEgv_d7LZCa-0NWHpU7UO_g56Nk510zAYgppXuiJbc

 


589